0 0
Pasta all’uovo per lasagne, tagliatelle

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

ingredienti

Regola porzioni:
300 g Farina 00
3 di dimensione media Uova
Sale

Aggiungi questa ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pasta all’uovo per lasagne, tagliatelle

e tanto altro

Caratteristiche:
    • 30 min + 30 min di riposo
    • Porzioni 4
    • medio

    ingredienti

    Indicazioni

    Condividere

    La pasta all’uovo è il tipo di impasto più indicato per la preparazione di lasagne, tagliatelle, tagliolini, garganelli, pasta ripiena etc…

    L’Italia è il primo paese produttore di pasta, ma anche quello dal consumo pro-capite più elevato.
    La preparazione in casa della pasta all’uovo richiede un po’ di pazienza, tempo e molta manualità, ma il sacrificio viene ripagato con il suo eccezionale sapore.

    Enter the text or HTML code here

    Visited 9 times, 1 visit(s) today

    Passi

    1
    Fatto
    10 min + 30 di riposo

    Preparate l'impasto

    Setacciate la farina su un piano di lavoro, poi praticate una piccola cavità sulla cima per fare la classica fontana. Sgusciate le uova, mettetele al centro della vostra fontana di farina e cominciate a lavorare, rompendo le uova con una forchetta e incorporando man mano la farina circostante; unite un pizzico di sale fino e fate assorbire parte della farina. Proseguite con la punta delle dita fino a amalgamare gli ingredienti e poi, a piene mani, lavorate energicamente l’impasto piegandolo, tirandolo e battendolo sulla spianatoia, finché sarà diventato liscio e uniforme. La pasta avrà così incorporato una certa quantità di aria e sulla superficie si saranno create delle piccole bolle. Formate una palla, avvolgetela in una pellicola per alimenti e fatela riposare per 30 minuti.

    2
    Fatto
    15 min circa

    Stendete la pasta

    Trascorso il tempo, potrete stenderla con la macchina stendifoglia o a mano.(Se utilizzate la stendifoglia, prendete piccole porzioni di impasto e fatele passare fra i rulli. Se la stendete a mano, ponete una parte d’impasto sulla spianatoia, spolverizzata con poca farina, e tirate una sfoglia con il matterello, anch’esso leggermente infarinato.Procedendo dal centro verso i bordi, allargate la pasta in modo uniforme e girandola più volte, fino a quando diventa rotonda e di spessore omogeneo. Continuate fino a raggiungere circa 2-3 mm di spessore).

    3
    Fatto
    10 min circa

    Tagliate e lessate la pasta

    Con l’aiuto di un coltello o dell’apposita rotella tagliapasta, ricavate tanti rettangoli di circa 10×18 cm. Se invece la pasta all’uovo vi servirà per preparare tagliatelle, tagliolini o altri formati lunghi (l’impasto è lo stesso), arrotolate la sfoglia e tagliatela con un coltello della misura desiderata.In una pentola, portate a bollore abbondante acqua salata dove avrete aggiunto 1 cucchiaio di olio extravergine, per evitare che le sfoglie si attacchino. Tuffate le lasagne poche alla volta, oppure utilizzate il cuocilasagne a forma di torre, con numerosi ripiani dove inserire i rettangoli, e fatele cuocere per un paio di minuti. Scolatele e fatele raffreddare.

    4
    Fatto

    e adesso un tocco di colore

    L’impasto di base può essere arricchito da alcuni ingredienti, che daranno un gusto e un colore diverso alla pasta.

    PASTA VERDE : Unite a 300 gr di farina 2 uova e 1 albume, un pizzico di sale e 100 g di spinaci strizzati e tritati. Lavorate bene aggiungendo, se necessario, altra farina. Essendo gli spinaci molto ricchi d’acqua si tende, per questo impasto, a diminuire le uova e a usare l’albume al posto del tuorlo, per non alterare il tipico colore verde.

    PASTA NERA : Lavorate 300 gr di farina con 3 uova, un pizzico di sale e 1 cucchiaio di nero di seppia (oppure 2 bustine di nero di seppia), sciolto in 1 cucchiaio di acqua.

    PASTA GIALLA : Sciogliete 1 bustina di zafferano in 1/4 di bicchiere d’acqua, oppure di vino bianco leggermente scaldato, e unitelo a 300 gr di farina, cui avrete già incorporato 3 uova e un pizzico di sale.

    PASTA VIOLA : lavorate 300 gr di farina con 2 uova e un albume, un pizzico di sale e 100 gr di barbabietola lessata e schiacciata a purea. Lavorate bene aggiungendo se necessario un po' di farina.

    PASTA ARANCIONE : lavorate 300 gr di farina con 3 uova, un pizzico di sale e 100 gr di zucca al forno o lessa schiacciata a purea (o carote). Lavorate bene aggiungendo se necessario un po' di farina.

    Silvia

    Recensioni di ricette

    Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
    hamburger di pollo
    precedente
    Hamburger di pollo allo speck
    I Brownies
    Prossimo
    I Brownies con mele e pere
    hamburger di pollo
    precedente
    Hamburger di pollo allo speck
    I Brownies
    Prossimo
    I Brownies con mele e pere

    Aggiungi il tuo commento