0 0

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Aggiungi questa ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pomodori secchi sott’olio

Pomodori secchi sott’olio

una volta aperti fate in modo che restino sempre ricoperti d'olio e conservateli in frigorifero.

  • 6 ore e 20 min
  • Facile

ingredienti

Indicazioni

Condividere

Pomodori secchi sott’olio, la ricetta.

Arriva l’estate, è tempo di preparare i Pomodori secchi sott’olio, che poi useremo nelle nostre splendide ricette, i Pomodori secchi sott’olio vengono venduti anche nei supermercati, ma hanno un costo decisamente elevato, quindi armiamoci di coltello e via, li prepariamo noi…

Non ho messo dosi in questa ricetta perchè io ne faccio sempre in abbondanza (tipo 3/4 casse di pomodorini alla volta). Approssimativamente con una teglia ben riempita di pomodorini si ottiene un vaso di pomodorini sott’olio.

 

Enter the text or HTML code here

Passi

1
Fatto

Per prima cosa lavate per bene i pomodorini, quindi tagliateli a metà ed adagiateli con la parte tagliata rivolta verso l’alto su una placca da forno rivestita da carta oleata. Riempite la teglia di pomodorini tagliati e cospargeteli con un pochino di sale grosso e un filo di olio. Infornate a 75° per circa 6 ore ( dipende dal forno), o comunque fino a che i pomodorini risulteranno ben appassiti (non devono più rilasciare acqua). Una volta pronti, lasciateli raffreddare bene.

2
Fatto

Prendete ora dei vasi di vetro con coperchio (quelli solitamente usati per le confetture fatte in casa) e fateli bollire per sterilizzarli. Lasciate raffreddare anche i vasi, quindi iniziate mettendo all’interno di ciascun vaso uno spicchio d’aglio, qualche cappero e i pomodorini. Riempite ciascun vaso, quindi aggiungete un’altro spicchio d’aglio e qualche cappero e riempite d’olio, schiacciando x bene i pomodorini.

3
Fatto

Sigillate i vasi con i rispettivi coperchi e fate bollire in una pentola capiente per circa 30-45 minuti (per far si che i vasi non si rompano avvolgeteli in teli di cotone) . Lasciateli raffreddare e riposare per 24 ore, quindi bolliteli di nuovo per altri 30-45 minuti, e ripetete il riposo di 24 ore e un’ultima bollitura di altri 30-45 minuti, questo procedimento si chiama Tindalizzazione. Ora i vostri pomodorini sono pronti per essere utilizzati nelle vostre ricette.

Silvia

Recensioni di ricette

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
Biscotti di riso al miele 1
precedente
Biscotti di riso al miele
Pasta al tonno, rum e pomodorini secchi 1
Prossimo
Pasta al tonno, rum e pomodorini secchi
Biscotti di riso al miele 1
precedente
Biscotti di riso al miele
Pasta al tonno, rum e pomodorini secchi 1
Prossimo
Pasta al tonno, rum e pomodorini secchi

Aggiungi il tuo commento