Risotto ai fegatini

Risotto ai fegatini

Caratteristiche:
    Cucina regionale

      ingredienti

      Indicazioni

      Condividere

      Risotto ai fegatini, da sempre considerato un piatto povero, poiché un tempo considerati scarti, erano usati dalle famiglie povere per insaporire le loro pietanze.

      Un primo piatto con un sapore intenso e corposo, che può piacere oppure no, a seconda dei gusti personali, ma sicuramente da provare.

      Prestate attenzione al momento dell’acquisto dei fegatini: comprate quelli di colore “rosa-giallo crema”, che contengono più grasso rispetto a quelli di colore rosso vivo, sono sicuramente più calorici ma il sapore sarà più delicato.
      Vi consiglio di lasciar riposare i fegatini per qualche ora cosparsi di acqua e limone, questo per far perdere l’odore caratteristico, prima di utilizzarli nella nostra ricetta sciacquiamoli nuovamente sotto l’acqua corrente.

      (Visited 14 times, 1 visits today)
      Passo 1
      Segna come completo

      Per iniziare, tritate finemente il sedano e la carota, infine sbucciate e tritate la cipolla. Fate fondere il burro in una padella antiaderente e quando sarà completamente sciolto, unite il trito di carota, sedano e cipolla e lasciate soffriggere per qualche minuto. Sciacquate i fegatini di pollo sotto l'acqua corrente e tagliateli a pezzi grossolanamente. Uniteli in padella e lasciateli rosolare per qualche minuto

      Passo 2
      Segna come completo

      A questo punto, aggiungete il riso e fatelo tostare mescolando con continuità in modo da non far bruciare i chicchi. Sfumate con il vino bianco e continuate la cottura a fuoco medio fino a quando l'alcool sarà completamente evaporato. Aggiungete un mestolo di brodo al riso, un pizzico di sale e un pizzico di pepe e cuocete per circa 20 minuti aggiungendo un mestolo di brodo ogni volta che il precedente sarà stato assorbito dal risotto

      Passo 3
      Segna come completo

      Mescolate spesso. Quando il riso avrà raggiunto la cottura desiderata (controllate sulla confezione i tempi di cottura, perché variano a seconda della marca), spegnete la fiamma e fate mantecare con una noce di burro per qualche minuto.
      Decorate con del prezzemolo fresco e servite caldo.

      Festivals la ricetta
      precedente
      Festivals la ricetta
      Pasta al radicchio e provola
      Il prossimo
      Pasta al radicchio e provola
      • 14 Visualizzazioni
      • 30 min
      • Per 4
      • Facile
      • Fuoco medio

      Condividi sul tuo social network:

      Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

      ingredienti

      Regola porzioni:
      200 g di Riso
      35 ml di Vino Bianco circa mezzo bicchiere
      1/2 Carota
      1/2 costa di Sedano
      1/2 Cipolla
      15 g di Burro
      Brodo Vegetale q.b. circa un litro
      1 mazzetto Prezzemolo a piacere
      Festivals la ricetta
      precedente
      Festivals la ricetta
      Pasta al radicchio e provola
      Il prossimo
      Pasta al radicchio e provola

      Aggiungi il tuo commento